venerdì 20 marzo 2015

Parole che ci parlano

Ehm......io...ecco...posso scrivere di un libro due volte? No, no devo scegliere per forza un altro libro!

* * 
Dopo aver sfogliato per un pò il mio schedario dei libri che ho letto, la scelta è caduta subito su "Cuore d'Inchiostro" di Cornelia Funke!




A me piacciono i libri come "Le Cronache di Narnia", "La Storia Infinita" e naturlamente "Cuore di Inchiostro" perchè in generale raccontano di persone che leggono e entrano nel libro o in un altro mondo o come "Cuore di Inchiostro" i personaggi dei libri prendono vita e naturalmente senza sapere di non dover fare "certe cose"!
Meggie ama tantisimo leggere come il padre Mo e desidera tanto che il padre gli legga ad alta voce ma non lo fa perchè anni fa leggendo Cuore d'Inchiostro ha fatto scomparire nel libro sua moglie Resa facendo apparire nel nostro monfo Capricorno, Dita di Polvere e la sua banda.
Meggie scopre che ha anche lei il potere di far uscire i personaggi dai libri dopo aver fatto uscire Trilli da "Peter Pan". E poi......no preferisco che lo scoprite voi non voglio svelarvi la fine!



«Non è strano come un libro diventi più spesso
se viene letto e riletto di continuo?»
aveva osservato Mo un giorno.
«Come se ogni volta, fra le pagine,
rimanesse attaccato qualcosa:
sensazioni, pensieri, rumori, odori…
E quando a distanza di anni li riapri,
ritrovi te stesso, un po’ più giovane, un po’ diverso,
quasi il libro ti avesse conservato
come un fiore fatto seccare fra le pagine…
un po’ estraneo e un po’ familiare».



E' vero perchè rileggendo i libri ritrovi te stesso giovane o l'altro io!




A prestissimissimo.................

Agnese





Nessun commento:

Posta un commento