venerdì 16 gennaio 2015

Parole che ci parlano

Finalmente è arrivato il venerdì e oggi voglio condividere con voi una poesia di Emily Dickynson.


"Non c'è nave che possa come un libro
portarci nelle terre più lontane,
nè c'è corsiere pari ad una pagina ,
di poesia che balza e s'impenna.
Questo viaggio può farlo il miserabile,
senza l'oppressione del pedaggio:
è assai frugale il carro
che trasporta l'anima dell'uomo."





Questa poesia mi è piaciuta tanto, l'ho estrapolata da una raccolta di poesie che si chiama proprio "Non c'è nave che possa come un libro".




Con questo post partecipo per la prima volta al Venerdì del libro di HomemadeMamma .





A presto 
Agnese


1 commento:

  1. Alla fine del liceo passavo le notti sui libri di poesia, anche di ED. Bei ricordi... Ciao

    RispondiElimina