venerdì 18 marzo 2016

Parole che ci parlano

Dopo tanti mesi ritorna la mia rubrica.
Vi parlerò dell'ultimo libro che ho letto "La Terra delle Storie. L'Incantesimo del Desiderio" di Chris Colfer, libro che ho trovato un giorno entrata per caso in una libreria, era addirittura con lo sconto dato che nessuno l'aveva acquistato. Dal momento che c'era soltanto il primo e il terzo, inizialmente non volevo comprarli entrambi "temendo" che mi sarei letto il terzo prima di avere il secondo, ma l'ho "dovuto" prendere avendo "paura" che qualcuno lo comprasse prima di me.                                 Alla fine ,come immaginavo, non ho resistito, ho letto il terzo prima del secondo, tanto mi piaceva che mi ha trascinato dentro coinvolgendomi.




Trama Alex e Conner (sorella e fratello) hanno una situazione familiare complicata dato che il padre è morto, la madre lavora tanto e hanno dovuto vendere la loro casa. Anche se sono gemelli i loro caratteri sono agli opposti: lei è molto intelligente, le piace studiare e leggere ed è molto educata, Conner è svogliato, spesso si addormenta in classe e non ha peli sulla lingua. Per il loro dodicesimo compleanno ricevono in regalo dalla nonna un libro alquanto speciale. Speciale perchè quel libro è la porta verso un altro mondo. E' la porta verso la Terra delle Storie. E loro ci entreranno, anzi mi correggo ci precipiteranno letteralmente, dentro il libro scopriranno verità sorprendenti sulla propria famiglia che gli avevano nascosto, data la loro giovane età.


Recensione                                                                                                                                              Questo libro mi ha entusiasmato parecchio. L'autore di questo libro non si ferma al solito"....e vissero per sempre felici e contenti!"raccontando che la Bella Addormentata è preoccupata per il futuro del suo regno (dopo che si è fermato per cento anni) o quando vediamo Jack (di "Jack e il fagiolo magico") molto triste, e mi ha anche meravigliato quando dice che "...un cattivo è una vittima la cui storia non è stata raccontata..." e così narra anche la storia della Strega Malvagia (la strega di Biancaneve). Mi sono piaciuti Alex e Conner con le loro battute e la loro storia, e le varie regine: Biancaneve, Raperonzolo, Cenerentola e La Bella Addormentata, eccetto Cappuccetto Rosso che non mi ha soddisfatta gran chè nel suo ruolo di regina.


Citazioni:

"Stiamo vivendo un brutto capitolo delle nostre vite, ma tutti i libri migliorano andando avanti."

"Tutte le persone davvero determinate lo sono a causa di un dolore che tengono nascosto al mondo."

"...un cattivo è una vittima la cui storia non è stata raccontata..."

"C'era una volta..." disse la signora Peters alla sua classe di prima media.
"Queste sono le parole più magiche che ognuno di noi abbia mai conosciuto, la porta d'ingresso per le più grandi storie mai raccontate. Sono un richiamo immediato, per chiunque le ascolti, a un mondo dove tutti sono i benvenuti e tutto può accadere. I topi possono trasformarsi in uomini, le serve in principesse, e si possono imparare importanti lezioni di vita."


 Con questo post partecipo al Venerdì del libro di  Homemademamma



Al prossimo venerdi...





Agnese







2 commenti:

  1. Ciao Agnese e grazie della tua segnalazione. Anche a me è capitato di leggere dei libri nell'ordine sbagliato, in particolare di una serie che mi è piaciuta molto. Alla fine ho cercato di mettere mentalmente in ordine le vicende e... mi sono piaciuti tutti comunque, quei libri.
    Questo di cui parli non lo conosco, però.
    Grazie e buone letture

    RispondiElimina