giovedì 11 luglio 2013

Un tranquillo(più o meno) pomeriggio di luglio

Ieri pomeriggio niente mare,il martedi per Edoardo è serata di prove alla banda,e cosi il pomeriggio è volato in modo freneticamente tranquillo,ma come tranquillo e frenetico? Si può? Ebbene si, dovevamo uscire entro le 18:00, ad'Agnese  è venuta voglia di preparare dei dolcetti completamente da sola dato che io ero impegnatissima nel preparare la cena ,una crostiza (crostata salata) e impastare il pane in modo da lasciarlo lievitare e al ritorno cuocerlo in tempo naturalmente... per la cena,il tutto mentre Edo suonava in veranda e Cristiano passava dal soggiorno alla cucina dove ha dato una grossa mano.

la semola impaziente aspetta compagni di impasto

il mio crescente non può più aspettare oltre

stesi i fagottini

fiori di zucca per la crostiza

prima di entrare in forno

l'impasto dei fagottini di Agnese


Mi spiace non essere riuscita a fotografare i risultati finali...ma potete crederci era tutto molto buono!

Nessun commento:

Posta un commento